"Moving Bell Towers"-Zafos Xagoraris
Precedente
Successiva
30/11/2012
"Moving Bell Towers"-Zafos Xagoraris

Dispari&dispari project di Reggio Emilia presenta, dal 27 ottobre al 30 novembre 2012, "Moving Bell Towers", esposizione personale dell'artista greco Zafos Xagoraris sul tema del suono, curata da Andrea Sassi e Massimiliano Scuderi.
 
In mostra, una serie di opere pittoriche inedite, un video girato nella provincia di Reggio Emilia ed una grande installazione sonora, realizzata appositamente per l'evento. Tre Torri Campanarie di circa sei metri di altezza con campane sulla sommità azionate da battenti automatici, sono libere di muoversi nello spazio espositivo ad ogni rintocco programmato del battente, trasformando la forza del suono e della vibrazione in energia cinetica. Ogni elemento dell'opera è programmato per rintoccare ad orari prestabiliti, l'insieme genera un concerto in constante evoluzione ed un fiume proiettato sulla parete sembra alludere alla propagazione del suono attreverso il moto ondoso, che ne caratterizza la propria superficie. Zafos Xagoraris (Atene, 1963) ha studiato presso la Scuola di Belle Arti di Atene e il Massachusetts Institute of Technology (MIT). Ha un dottorato di ricerca al dipartimento di Architettura della Università Nazionale Tecnica di Atene, ha insegnato presso l'Università di Patrasso quella di Sassari e attualmente insegna presso la Scuola di Belle Arti di Atene. E' 'stato visiting professor presso la Columbia University, NY, (2004) e invitato a presentare il suo lavoro presso la University of Illinois a Chicago, Accademia di Belle Arti, Monaco di Baviera, l'Università D'Annunzio, Pescara, IUAV, Venezia, Accademia di Belle Arti, Palermo, School of Visual Arts, New York e altri. Ha all'attivo diverse mostre personali in tutto il mondo e la sua opera è costituita da disegni, video e  installazioni pubbliche con meccanismi di amplificazione del suono. Ha partecipato in prestigiose esposizioni come: Sotto Quale Cielo, Museo Riso, Palermo, 2011, ETICO_F, Termini Imerese, 2010, Manifesta 7, 2008, 1° Biennale alla Fine del Mondo, 2007, 1° Biennale di Salonicco, 2007 e alla 27° Biennale di Sao Paulo. E' stato uno dei curatori del Padiglione Greco alla Biennale di Architettura di Venezia nel 2004 e alla 2° Biennale di Atene nel 2009.

Selezionare l'immagine da aggiungere al prodotto:
Descrizione (Opzionale):
Immagine:

Aggiungi Immagine

Selezionare l'immagine da aggiungere al prodotto:
Descrizione (Opzionale):
Immagine:

Aggiungi Immagine